profilo

Consigliere

Stefano di Stefano è divenuto membro del Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena da aprile 2022. In tale ambito è anche componente del Comitato Rischi e Sostenibilità. Si è laureato in Economia presso l’Università Luiss di Roma, e dal 1984 al 1986, con contratto di ricerca CNR, è stato cultore della materia presso la cattedra di Politica Economica della stessa Università. 

Dal 1986 al 1988 è entrato nella Direzione Finanza della Banca Nazionale del Lavoro in cui si è occupato di budget e programmazione finanziaria, gestione dei rischi finanziari e controllo di gestione. 

Dal 1989 al 1992 è stato Funzionario in SOFIPA, banca d'affari controllata dal Mediocredito Centrale, presso cui ha seguito operazioni sul capitale per partecipazioni di minoranza ed il controllo di gestione. Ha ricoperto anche l’incarico di Sindaco effettivo di varie società partecipate. 

Dal 1992 al 1998, quale Funzionario della Direzione Finanza presso l’Istituto per la Ricostruzione Industriale – IRI, si è occupato di pianificazione strategica e finanziaria, analisi di bilancio, controllo di gestione delle partecipazioni bancarie e finanziarie dell'Istituto. 

Dal 1998 al 2000 ha ricoperto l’incarico di Responsabile del Servizio Finanza presso RIBS S.p.A., finanziaria pubblica operante a favore delle imprese del settore agroindustriale. 

Dal 2000 al 2009 è stato Responsabile dei progetti presso INVITALIA S.p.A., in cui si è occupato della valutazione di progetti di investimento per l'assunzione di partecipazioni in imprese, del monitoraggio e controllo di gestione delle partecipate, della gestione del Fondo per il salvataggio e ristrutturazione imprese in crisi (Legge 80/2005), gestione di incentivi con particolare riguardo ai Contratti di Sviluppo.

Attualmente è Responsabile dell'Ufficio della Direzione VII del Ministero Economia e Finanze che gestisce le partecipazioni nelle società quotate dello Stato (e in altre società non quotate), gestendone i processi di valorizzazione. 
Completa la sua esperienza professionale la partecipazione, quale componente, al tavolo di coordinamento per i Poteri Speciali dello Stato, l’assunzione del ruolo di Consigliere di Amministrazione in Società private e pubbliche. È stato docente a contratto di macroeconomia presso la Cattedra di Politica Economica e Finanziaria della Facoltà di Economia dell'Università della Tuscia (VT) e Relatore su tematiche di Economia e Finanza Aziendale a corsi universitari e/o integrativi presso alcune Università.