profilo
Maria Patrizia Grieco Pesidente Banca Mps 360x360

Presidente
- Indipendente ai sensi del TUF

Maria Patrizia Grieco è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. dal maggio 2020. 

È inoltre Presidente Assonime (l'Associazione fra le Società Italiane per Azioni) dal giugno 2021 e Vice Presidente di ABI da luglio 2022.

Dal maggio 2014 al maggio 2020 è stata Presidente del Consiglio di Amministrazione di Enel, leader mondiale nel settore utilities. 

Laureata in giurisprudenza presso l'Università Statale di Milano, inizia la propria carriera in Italtel nel 1977, assumendone il ruolo di responsabile della direzione legale e affari generali nel 1994. Sempre in Italtel nel 1999 viene nominata direttore generale con il compito di riorganizzare e riposizionare l'azienda di cui diverrà amministratore delegato nel 2002. 
Successivamente è amministratore delegato di Siemens Informatica, partner di Value Partners e amministratore delegato del Gruppo Value Team (oggi NTT Data). 

Dal 2008 al 2013 è Amministratore delegato di Olivetti, di cui nel 2011 assume anche la Presidenza. 
È stata inoltre consigliere di amministrazione di Fiat Industrial, di CIR, Anima Holding e Endesa S.A. e ricopre attualmente analogo incarico in Ferrari e Amplifon.

È inoltre membro del consiglio di amministrazione dell'Università Bocconi. 

Maria Patrizia Grieco è stata Presidente del Comitato italiano per la Corporate Governance dal 2017 al 2021. Durante il suo mandato è stato emanato il nuovo codice di autodisciplina per le società quotate italiane. 
Nell’ambito della Presidenza italiana del G20, è stata Chair della Task Force “Integrity & Compliance” del B20 Italy, che ha contribuito a formulare proposte di policy efficaci ed attuabili per far evolvere i tradizionali concetti di integrity & compliance al servizio di un progresso sostenibile. 

È stata inoltre membro del G20 Business Advisory Board, sotto la guida di The European House – Ambrosetti. Tale Comitato ha supportato la Presidenza del Consiglio fornendo contributi all’agenda dei lavori del G20.